Vivere positivamente con una malattia negativa non è semplice. La SA colpisce ognuno in modo diverso, il che comporta tentativi ed errori di trattamento e un diverso modo di convivere con la malattia. Ciò che funziona per me potrebbe non funzionare per te – ma in quanto comunità possiamo condividere le nostre idee.

Ecco alcuni suggerimenti che mi aiutano a rimanere positiva. Il numero uno della lista è: anche se conviviamo con una malattia gravosa, dobbiamo cercare di mantenere un atteggiamento positivo. Il mio motto è sempre stato: “La SA potrà anche avere il mio corpo, ma NON me!”

Con questo voglio semplicemente dire che, anche se il mio corpo è pervaso dalla malattia, NON lascerò che la SA si impossessi di me o mi definisca. Fai tutto ciò che è in tuo potere per portare la positività nel tuo quotidiano. Ecco alcuni consigli:

Tieni un diario e scrivi cinque cose positive ogni mattina
Sapevi che servono cinque pensieri positivi per cancellare quell’unico pensiero negativo dalla tua testa?

Non importa come ti senti, alzati e vestiti
Anche ti fai solo una doccia e indossi un pigiama pulito!

Scegli un libro e trova un angolo tranquillo dedicato solo alla lettura.

Ascolta musica rilassante
Questo è il mio consiglio preferito! Io adoro la musica sacra e liturgica, ma qualsiasi genere musicale può andare bene.

Esci e siediti
Guardati attorno e ascolta: prenditi alcuni istanti per godere della bellezza che ti circonda (se il tempo lo permette).

Trova sempre qualcuno con cui parlare
Che sia un familiare, un amico o qualcuno conosciuto online! Ci sono diversi gruppi e forum in Internet che possono sostenerti nelle situazioni difficili e rispondere alle tue domande sulla SA. Non tentare mai di affrontare tutto da solo.

Questi consigli sono tutte azioni che puoi mettere in pratica anche stando a casa. A volte, essere costretti in casa rende più difficile trovare qualcosa di positivo. Ma dobbiamo sempre cercare dei modi per vivere positivamente anche quando ci troviamo in questa situazione.

Cosa particolarmente dura quando sei nel bel mezzo di una riacutizzazione. In quei momenti, trovare un aspetto positivo e concentrarsi su di esso aiuta a migliorare il nostro stato mentale. Credo fermamente che un atteggiamento mentale positivo ci aiuti ad affrontare meglio le sfide imposte dalla malattia, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Nel prossimo articolo, parlerò di come le persone della comunità della SA di cui faccio parte aiutino a rimanere positivi. Fino ad allora, non lasciarti abbattere e ricorda… La SA potrà anche avere il mio corpo, ma non me!

 

Non ti stiamo solo tirando la gamba

Rigenerare il proprio corpo

CONOSCI MELONI

Autore

Meloni
Thompson

PAZIENTE CON LA SA

A Meloni Thompson venne diagnosticata la SA oltre 10 anni fa. Madre di due bambini e blogger appassionata, Meloni vive ad Atlanta, negli Stati Uniti, con suo marito Lang e il bulldog Bailey.

Incontra gli esperti

Associazioni Pazienti

Scopri di più